PLATE&FIN

PLATE&FIN

Il nome Plate and Fin deriva dal fatto che questo scambiatore è composto da due piastre, e tra di loro vi è un elemento di scambio, ossia un’aletta o una barra. Il modulo PLATE&FIN consente il calcolo di diverse combinazioni di fluidi monofase:

  • aeriforme-aeriforme
  • aeriforme-liquido
  • liquido-liquido.
  1. 2
    PLATE&FIN
    Il nome Plate and Fin deriva dal fatto che questo scambiatore è composto da due piastre, e tra di loro vi è un elemento di scambio, ossia un’aletta o una barra.